17/06/15

Cosa visitare nel Finistère: Pointe de Saint-Mathieu


« C'est la limite extrême, la pointe, la proue de l'ancien monde. Là, les deux ennemis sont en face : La terre et la mer, l'homme et la nature. » J. Michelet
Immaginate di trovarvi tra  le rovine di una vecchia  e suggestiva abbazia. Niente più porte, niente finestre e per tetto soltanto il cielo bretone a coprire una manciata di pietre centenarie usurpate da malerbe e ciuffi di piante infestanti .
E lì proprio di fianco a voi, proteso verso l'alto un faro.
Altissimo e bianco con la cima rossa come quelli delle favole.
Tutt'intorno prati verdissimi punteggiati di fiori gialli a profumare un piccolo sentiero che si fa largo tra la vegetazione e che insegue sinuoso il profilo della costa. E sotto gigantesche rocce e falesie contro i quali si infrangono gli impetuosi flutti del mar d'Iroise.




Sembra l'immagine di un quadro e invece, nonostante  arrivando a  Pointe de Saint- Mathieu la prima impressione sia proprio quella di trovarsi in un dipinto, è tutto vero.
La chiesa, il phare e la torre che si accavallano sull'impressionante punta di un altro dei suggestivi luoghi del Finistére.
«Il faut la voir quand elle s'émeut, la furieuse, quelles monstrueuses vagues elle entasse à la pointe Saint Mathieu, à cinquante, à soixante, à quatre-vingts pieds ; l'écume vole jusqu'à l'église ou les mères et les sœurs sont en prières. » J. Michelet
Potete lasciare l'auto nel grande parcheggio dietro l'abbazia e assaporare questo luogo con tutta la calma che merita.  Salite sul faro e   con lo stesso metodo di quello di Eckmühl viaggiate fino all'estremità più occidentale di questo angolo selvaggio di Bretagna.
Visitate il museo dell'abbazia per scoprire l'affascinante storia della sua nascita, dei monaci che ci vivevano e di come prima del faro si utilizzasse un fuoco sulla cima della torre che doveva rimanere sempre acceso per aiutare i marinai ad attraversare senza rischi questo pericoloso tratto di costa.




E infine,  imboccate il sentiero che unisce il leggendario GR34, il sentiero dei doganieri con il Parco naturale marino d'Iroise.


















Potete naturalmente percorrerne anche solo un tratto ma fatelo, perchè il percorso si arrotola meravigliosamente intorno al promontorio regalando panorami mozzafiato e quella sensazione di inebriante felicità che accompagna perennemente chi viaggia nella magica  Bretagna

INFORMAZIONI UTILI:
Pointe de Saint- Mathieu è un'altra imperdibile tappa del Finistère.


Si trova a 139 km da Penmarch', che è stata la nostra prima base.
Noi l'abbiamo visitato insieme a Kerlouan (57 km più avanti) , nel corso dello spostamento verso Cap de Brehat dove abbiamo pernotatto i successivi  giorni.
Se avete più tempo di noi vi consiglio di prevedere una sosta più lunga in questo meraviglioso angolo di Bretagna.
VISITA DEL FARO E DEL MUSEO DELL'ABBAZIA

Noi purtroppo l'abbiamo trovato chiuso ma in estate il faro è visitabile  tutti i giorni con i seguenti orari:
  • Luglio e Agosto: 10-19.30
  • 1-15 Settembre (chiuso il martedì):14-18.30.

Prezzi faro+abbazia:
  • euro 3.50 : 12+ anni
  • euro 1.50: 6-11 anni

In alcuni periodi è possibile la visita notturna.
Qui potete scaricare un depliant con alcune informazioni storiche e pratiche

DOVE DORMIRE:
Proprio a pochi metri dal faro potete dormire al Vent d'Iroise,un  bell'hotel con camere di charme  e una sorpendente vista sul mare. Tutto sommato considerata la location i prezzi sono piuttosto economici.
Noi come vi ho detto, eravamo di passaggio. La nostra successiva destinazione è stata Plouézec davanti all'isola di Brehat, dove abbiamo soggiornato in un bellissimo chalet vista mare all'interno del Camping Cap de Brehat. 
Pointe de Saint-Mathieu-Plouézec: 170 km
Maggiori informazioni nei prossimi post.
DOVE MANGIARE:
A Pointe de Saint-Mathieu è obbligatorio fare un picnic. :-) Trovate numerosi supermercati lungo la strada per arrivarci. Imboccate il sentiero dei doganieri e fermatevi dove vi dice il cuore.
Sei vostri figli collezionano monete souvenir come Aj trovate la solita macchinetta nei pressi del parcheggio. :-)




-->

2 commenti:

  1. Aspettavo con ansia questo tuo post da quando vidi le foto su instagram.
    Che spettacolo!!!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin